Ghostwriting

Come scrittore a volte lavoro per conto di persone che hanno cose interessanti da raccontare, ma mancano del tempo o della capacità per farlo personalmente. Naturalmente in questi casi il mio nome non compare in copertina e i contratti prevedono che non riveli i titoli delle opere realizzate… ma posso fare un’eccezione.

Nel 2010 mi sono occupato della biografia di una delle più celebri dominatrici professioniste d’Italia: Domina Amanda. Il libro – intitolato semplicemente La Padrona venne completato e approvato dalla cliente, che purtroppo morì inaspettatemente poche settimane dopo senza avere firmato un contratto di edizione. I suoi familiari rifiutarono la pubblicazione per timore di rappresaglie da parte dei personaggi citati, finché nel 2014 mi fu finalmente concesso di realizzare il desiderio di Amanda. Oggi quel libro si trova qui.

Altri miei lavori di ghostwriting, per fortuna, hanno avuto sorte decisamente migliore – ma di quelli non posso proprio parlare…