La scienza scopre le prove del sesso interrazziale definitivo

Stone age sex

 

Quando si parla di sesso interrazziale di solito ci si riferisce a un’accoppiata di nero e bianco, che per via di pregiudizi e stereotipi risulta in qualche modo più morbosamente intrigante di altre combinazioni etniche. La settimana scorsa però un team congiunto di scienziati della Scuola di Medicina di Harvard, a Boston, e dell’Istituto Max Planck di antropologia di Lipsia ha annunciato la scoperta di qualcosa di assai più esotico: che ve ne pare di sesso fra diverse specie umane?
Questo sviluppo inatteso deriva dalla sequenziazione dei genomi di ossa umane di 30-50.000 anni fa provenienti dalla caverna siberiana Denisova, in Russia. La procedura forense ha confermato che la specie ancestrale del posto, chiamata ‘denisovana’, avesse tracce di geni neanderthaliani e di uomini moderni nel proprio DNA. Ciò era stato previsto, poiché studi precedenti avevano già dimostrato che i primi Homo Sapiens Sapiens (cioè noi) si fossero accoppiati con gli ultimi esemplari di specie meno evoluti. Quel che i paleontologi però non si aspettavano proprio era di individuare tracce di un altro filone di DNA appartenente a una ulteriore popolazione di origine asiatica, né umana, né di Neanderthal.

Gli esperti che si sono incontrati alla Royal Society di Londra per presenziare all’annuncio sono tanto entusiasti quanto perplessi. Per ora non c’è nemmeno un consenso sull’identità precisa di quest’ ultima specie: gli indizi puntano a una qualche variazione di Homo Heidelbergensis, il proto-umano africano che spostandosi in Europa diede origine ai Neanderthal, e che potrebbe essersi espanso anche in Asia fino a raggiungere la Siberia.
A ogni modo ciò di cui si è ormai certi è che circa quarantamila anni fa la Terra fosse popolata da una varietà di specie ominidi che ricordano – nelle parole della rivistaNature – un mondo tipo quello del Signore degli anelli: stessa forma di base, ma dimensioni, capacità e lingue differenti. È chiaro che queste specie si incontrassero almeno occasionalmente… e che quando capitava, ci dessero giù con il sesso interrazziale definitivo – una zozzeria che diede forse origine alla vita umana così come la conosciamo oggi. Sapendo come vanno queste cose, a questo punto non mi sorprenderebbe se il giorno che qualcuno inventerà una macchina del tempo, una delle prime applicazioni fosse realizzare un video di quelle orge.

Line
Line