Una parola al mese – Chevalier d’Eon

2013/01/Chevalier-dEon-by-Thomas-Stewart.jpg

Dal dizionario del sesso insolito:

d’Eon, Cavaliere – Spia e diplomatico francese (1728-1810) dal nome decisamente troppo lungo per essere scritto per intero. La prima parte della sua vita fu un susseguirsi di missioni romanzesche – e probabilmente romanzate – in giro per il mondo per conto di re Luigi XV. Nelle sue memorie racconta di essersi spesso travestito da donna per infiltrarsi con successo nelle corti nemiche, e in effetti il suo aspetto effeminato era tale da aver spinto addirittura la Borsa di Londra a gestire una colossale scommessa sul suo vero sesso. Benché il nobile avesse sapientemente coltivato il dubbio durante gli anni del suo esilio in Gran Bretagna, alla morte del re nel 1774 sbalordì il mondo dichiarando di essere in realtà una femmina cresciuta dai genitori come un uomo, e come dama di avere il diritto di rientrare in Francia. Ciò gli venne concesso a patto che vestisse e si comportasse di conseguenza, cosa che non gli costò particolare fatica anche perché il suo nuovo guardaroba fu interamente pagato dalle casse reali. Negli anni successivi si propose in vari ruoli – fra cui quello di condottiera di una truppa interamente femminile – sempre senza successo. Alla sua morte in relativa disgrazia, avvenuta a Londra, venne finalmente stabilito che il cavaliere fosse sempre stato un uomo, forse colpito da una malattia che ne aveva bloccato lo sviluppo sessuale. Comunque sia, il suo nome è rimasto legato alla storia del >travestitismo, che non a caso viene definito anche “eonismo”.

(il simbolo “>” indica un rimando a un’altra voce del dizionario)

Questa era una delle oltre 1.700 voci contenute in XXX – Il dizionario del sesso insolito di Ayzad, che potete acquistare subito online.

Line
Line