Retro game, nel vero senso della parola

spank and yeld game

Penso di avere scritto il mio primo articolo sui videogame “per adulti” attorno al 1986, quindi l’esistenza di giochini simil-BDSM online non è proprio quel che si può definire uno scoop. Con una semplice ricerca si può trovare roba che va dal ridicolo all’inaspettatamente tecnico, dalmonotematico a situazioni elaboratissime o al semplicemente spaventoso. Stavolta tuttavia ho scovato qualcosa di così bizzarro che non potevo non condividerlo con voi.
Un appassionato di spanking noto come ‘Underling’ ha creato Smack and yeld come una sorta di omaggio perverso a Track and field – un videogioco sportivo famosissimo negli anni ’80 – immaginando gli sculaccioni come una vera e propria disciplina olimpionica. Dubito che vi ci divertirete per più di un paio di minuti, ma se avete l’età giusta per ricordare l’originale sarete sorpresi dalla riproduzione della grafica cubettosa e dallo spirito dell’operazione. È come fare un salto indietro nel tempo, rivedendo com’è iniziata l’era dell’eros per computer…

Line
Line