Lo spazzolino diventa un sex toy

Tingletip toothbrush vibrator

In fondo lavandoci i denti ci abbiamo pensato tutti almeno una volta. Uno spazzolino elettrico potrebbe essere il vibratore ideale: non ha fili, è potente e soprattutto molto discreto. C’è solo un problemino, come hanno dolorosamente scoperto infinite esploratrici del sesso. Quelle setole rigide e ultraveloci danno presto la sensazione di cartavetro sui punti più sensibili – specie perché abradono davvero la pelle, lasciandola malconcia per giorni.
Ciò cui non avevamo pensato, anche se era davvero semplice, era invece di lasciar proprio perdere lo spazzolino standard e attaccare qualcosa di meno aggressivo sul corpo dello spazzolino. Come il Tingletip: un accessorio da 12 euro con la testina in plastica liscia, perfetta per stimolare il clitoride. È compatibile con la maggior parte dei modelli Oral-B della Braun (che pare siano i più venduti sul mercato) e chi l’ha provato assicura che funzioni anche meglio della maggior parte dei sex toy veri e propri. Il fatto è che anche i modelli più esoterici dissipano un sacco di potenza scuotendo l’intero oggetto – mentre la trasmissione interna degli spazzolini concentra tutta l’energia sulla sola punta, rendendoli molto più efficaci. Chi avrebbe mai pensato che un aggeggio tanto superfluo potesse far davvero sorridere di più chi lo usa, eh?

Line
Line