Non comprarlo! Speciale estate 2017 – Parte 3

non comprarlo!

Rieccoci. Pronti per scoprire un’altra dozzina dei più orrendi sex toy che ho incontrato di recente? Questa è l’ultima parte, promesso – ma se l’argomento vi diverte vi suggerisco di dare un’occhiata anche alla prima e alla seconda parte, nonché magari all’archivio delle edizioni precedenti.

 

hand job

Hand job
$85

Dalla foto magari non si capisce benissimo, ma quella cosa rossa è una mano in grandezza naturale. E se guardate bene l’angolo in alto a destra scoprirete anche come andrebbe usata: indossandola sul pene per fare una specie di fisting più scomodo per chi lo riceve, ma che in compenso non fa nemmeno sentire nulla a chi ha il ruolo attivo. C’è di buono che, per lo meno, la confezione contiene anche una (micro)dose di lubrificante.

 

wower shower

Wower shower
Progetto abbandonato

Il talento per la sessualità non è mai stato ai primi posti fra le tante belle caratteristiche dei figli della Brexit, e questa dildo-doccia fornisce qualche indizio sul perché. Notate innanzitutto l’angolo fra la parte fallica e quella che spruzza acqua: il concetto sarebbe di aggiungere una specie di idromassaggio clitorideo alla penetrazione, ma il risultato pratico è solo quello di inondare il bagno e soprattutto la faccia in una sorta di waterboarding domestico.
Aggiungiamoci il fatto che il Wower shower venisse pubblicizzato come ‘il primo sex toy che non ti devi preoccupare di lavare dopo averlo usato’ (bleah) e si può intuire come mai il progetto sia stato abbandonato e oggi rimanga in vendita solo una prima tiratura di prototipi.

 

puni ashi dx

Puni Ashi DX
$32

Cosa sarà che spinge i progettisti di sex toy a incaponirsi nella realizzazione di piedi scopabili? Avevamo già incontrato un paio di variazioni sul tema nelle precedenti edizioni di Non comprarlo!, ma questa interpretazione giapponese riesce a essere ancora più inquietante. L’estremità amputata viene infatti presentata come quella di una bambina, e il foro da penetrare assomiglia a una specie di stimmata nella pianta del piede. Oh, se siete dei feticisti dei talloni trapanati chi sono io per giudicare?

 

chichikan set

Chichikan set
$40

No, dai: ho mentito. Posso giudicare eccome, specie chi ha una concezione dell’anatomia che sembra una pubblicità delle corse al pronto soccorso in codice rosso. Fortuna che gente così non avrà mai partner in carne e ossa e si sfoga appunto su sex toy come questo.
Il set contiene una tetta finta in gomma morbida, qualche confezione di latte in polvere e un mixer-iniettore con cui si può riempire la mammella del suddetto latte. Poi si preme il seno e… voilà, i fanatici della lattazione possono divertirsi anche in mancanza di una neomamma. La parte agghiacciante arriva però quando si scopre che l’utilizzo per cui è stato creato questo oggetto è un altro, ossia penetrare il capezzolo e usarlo come un orifizio più tradizionale. E siccome so che arrivati a questo punto vi state chiedendo come diavolo si possa pulire il pastrocchio risultante da un passatempo del genere, vi presento…

 

furi furi shaker

Furi Furi ona shaker
Fuori produzione

…un altro degli oggetti che, da quando li avevo scoperti, hanno fatto in tempo a finire fuori produzione. Peccato perché, a pensarci bene, un sistema di igienizzazione per masturbatori artificiali usati ha anche la sua utilità. Questo in particolare mi sembrava curioso per il suo funzionamento “tipo shaker” mostrato anche nelle istruzioni riportate qui sopra.

 

gnarly rider

Gnarly rider
$50

Uno degli aspetti più affascinanti dell’industria dei sex toy è come certe volte arrivi a rivolgersi a gusti, feticismi ed esigenze davvero specifici. Questa graziosa fondina, per esempio, serve a fissare il proprio vibratore waterproof preferito a un galleggiante tubolare da piscina, in modo da poterlo poi cavalcare sollazzandosi comodamente in acqua. Altrettanto affascinante è l’indicazione «tenete il costume indossato!» riportata nelle istruzioni, che porta alla mente inquietanti scenari in cui la gente si metta a usarlo in una piscina comunale, in un parco acquatico o alla spa. A ogni modo: doveste avere una piscina, un vibratore e un galleggiante che vi avanzano… ora sapete cosa farne.

 

kyle

Kyle
$468

Anche se si parla sempre di bambole sessuali, il mercato dei sex toy offre in realtà anche una certa quantità di “bamboli” che riproducono il corpo maschile. Prendete l’amico Kyle, qui. D’accordo: è senza gambe e gli mancano le braccia, ma a parte questo ha proprio tutto – compreso un pene di misura asinina. In un certo senso potrebbe essere quasi il compagno di letto ideale… se non fosse per il piccolissimo particolare di quello sguardo da serial killer vittima di ictus posseduto da un demone sumero assetato di sangue. Non vorrete andare a cercare il pelo nell’uovo, no?

 

chimera onahole

Gucho monster chimera onahole plus
$35

E torniamo in Giappone per incontrare un altro onahole progettato da un team di psicopatici. L’oggetto in questione dovrebbe rappresentare una chimera, nel senso genetico di mix fra donna e… uhm… un secchio di bucatini all’amatriciana, direi. Del resto, abbiamo visto nella prima parte di questo articolo che c’è gente che ama fare sesso con dildi-zombi, quindi perché non con un mostro indefinibile? Anzi, per maggior “realismo” questo sex toy è composto addirittura da due strati di diverso colore. Quello interno è di un bel rosso bistecca e sagomato con una serie di escrescenze aliene: basta non pensare di star copulando con un bicchiere ricolmo di interiora spappolate, e la stimolazione fisica è garantita.

fallo da cavallo

Fallo da cavallo
$121

Non tutti hanno gusti così anomali quanto i clienti degli ultimi oggetti esaminati. Per esempio c’è chi si accontenterebbe di realizzare le proprie banali fantasie zoofile, se solo avesse a disposizione un cavallo. In mancanza di meglio oggi si può rimediare con questa riproduzione della parte più interessante dell’equino in certe circostanze: cinque kg di lattice di gomma magari un po’ scomodi da infilarsi qua e là, ma utilissimi come fermaporta alla fine dei giochi.

 

sex toy orrendo

1 on the cock and 1 on the balls
$181

Quello indicato qui sopra (lett. ‘una sul cazzo e una sulle palle’) è davvero il delicatissimo nome commerciale di questo riassunto anatomico. Si tratta di un cuscinetto penetrabile che riproduce perfettamente l’inguine femminile… se alle donne spuntasse una lingua dal culo. Se non vi turba l’idea di avere un amplesso con uno scherzo della natura frutto di un incidente alla più vicina centrale nucleare, sarete felici di sapere che l’oggetto incorpora anche un vibratore per rendere più irreale l’esperienza – e che la Pipedream Extreme Toyz sembra avere una predizione particolare per i sex toy mutanti, da incubo o semplicemente pericolosi. Date un’occhiata al loro sito web e sappiatemi dire.

 

profumi della mestizia

Profumi della mestizia

Avete presente quel tale conosciuto nelle puntate precedenti? Quello delle mutande col lupo e della colonia da trombeur de femmes… Beh, vi sembrerà incredibile, ma ho scovato anche i suoi profumatori per ambiente preferiti – e anche questi naturalmente suggellano in modo irrevocabile la condanna a restare solo vita natural durante. Signore e signori, vi presento il profumo di stanza femminile ($12), che promette di ‘simulare perfettamente che una o più ragazze abbiano appena lasciato il luogo in cui vi trovate’, e il deodorante per ambienti alla spogliarellista ($11) – concepito per dare al vostro scantinato o all’auto quel particolare odorino di ballerina di lapdance.

 

Dopo queste chicche direi che potremmo anche chiuderla qui, ma prima voglio mantenere la promessa di mostrarvi anche il non plus ultra dei sex toy allucinanti. La…

 

bambola sessuale della vergine maria

Bambola sessuale della Vergine Maria
$228

Cosa dire della versione ‘con tre buchi voraci e passera vibrante come quelle vere’, come dice la confezione, di Diamanda Galas imbalsamata anzitempo da un becchino daltonico e vestita come madre Teresa di Calcutta? Innanzitutto che la questione della verginità rende tutto ancora più inquietante. E poi che, al di là di qualche dubbio su quella cosa delle vibrazioni, ho trovato splendido che i produttori abbiano voluto specificare che la bambola non sia in grado di sostenere pesi superiori a 158 chili – nota che da sola fa immaginare scenari di delirio puro. I commenti, davvero fantastici, di chi dice di averla provata li potete leggere direttamente cliccando sul link.

 

E con questo siamo davvero arrivati alla fine dei Non comprarlo! di questa stagione. Come sempre, per la prossima selezione di pornoassurdità toccherà aspettare qualche mese. Noi invece ci troviamo su ayzad.com molto presto per ritornare ad affrontare temi leggermente più seri. A presto!

Nota – Cliccando sui seguenti link trovate la prima e la seconda parte di questo articolo.

Line
Line