La svedese che cuciva bondage

2013/01/fannie-schiavoni1.jpg

Quando si dice il destino. Con il cognome che si ritrova, la stilista Fannie Schiavoni (che nonostante le apparenze è svedese) non poteva che specializzarsi in moda bondage. Niente di troppo sconvolgente per chi è abituato ai capi fetish classici, ma le sue collezioni a base di catene, collari e costrizioni varie sono un bello shock per il mondo delle passerelle – il che non le impedisce di avere comunque clienti di un certo livello: prima fra tutte Skin, la cantante degli Skunk Anansie.

Line
Line