L’accettazione dei brony raggiunge alte quote

2013/01/jetblue1.gif

Come sa bene ciascun rispettabile cittadino della Rete, i brony sono uomini adulti che amano senza vergogna Mio mini pony in tutti i suoi aspetti – che spesso comprendono il clopping, dal suono che fa uno zoccolo che si muova rapidamente su e giù mentre si guardano discutibili immagini create dagli appassionati. Il che naturalmente è abbastanza da averli resi lo zimbello dell’universo delle parafilie, allo stesso livello dei furry. Tuttavia le cose stanno lentamente cambiando.

Grazie alla crisi economica globale, le grandi aziende stanno tentando ogni strategia per espiantare gli ultimi centesimi dalle tasche dei clienti. Ottimo esempio è la compagnia aerea statunitense jetBlue (che è già un nome da minipony…): negli ultimi mesi ha lanciato una campagna virale rivolta ai brony piena di sottili allusioni al proprio supporto per questa comunità di nicchia – la quale peraltro aveva già creato un pony semiufficiale per l’azienda in segno d’amicizia.

Ma come la mettono con la storia del clopping? La risposta di Morgan Johnston, responsabile delle pubbliche relazioni aziendali, è stata esemplare: «Ah, la Regola 34. Una banalità. Vi credevate fossi un novellino del Web?».

Line
Line