Lady Gaga profuma di nero

2013/01/Lady-Gaga-Fame.jpg

L’arrivo è previsto per questo settembre e il nome è inevitabilmente quello del suo album d’esordio, che le ha già portato fortuna dandole successo planetario: Fame. La novità però è che la nuova opera di Lady Gaga non è di genere musicale, ma un profumo – ovviamente fetish all’inverosimile.

Gli esperti sostengono che si tratterà di una fragranza rivoluzionaria perché invece che far percepire i suoi componenti in fasi successive come accade di solito, qui gli ingredienti (orchidea, gelsomino, miele, zafferano e albicocca) si potranno odorare contemporaneamente. Tocco finale: un accenno di belladonna, che nel XVIII secolo era un veleno piuttosto di moda proprio perché privo di odore – ma tant’è.

Personalmente trovo molto più interessante il fatto che grazie a una piccola magia chimica Fame è nero come inchiostro, ma diventa trasparente al contatto con la pelle. Un particolare tecno-dark che viene ribadito dalle pubblicità a base di latex (e tacchi gonfiabili!) e dai video promozionali ambientati in un’improbabile fabbrica popolata di modelli bellissimi. L’estetica fetish, come sempre, vende benissimo.

Line
Line