I valori nutritivi dello sperma: tutta la verità

Sperm nutrition facts table

Lo so, vi è bastato leggere il titolo e già vi siete ricordati sei o sette aneddoti sulle presunti benefici medici o nutrizionali dello sperma. Fa bene alla pelle, riduce la fame quando si è a dieta, contiene tante proteine quanto un bianco d’uovo, più vitamina C di un’arancia… e l’elenco potrebbe continuare. Ma sono tutte balle.

Il problema sta tutto nell’estrema inaffidabilità degli studi ufficiali (e nell’infinita creatività di marketing degli adolescenti), com’è stato dimostrato da una ricerca volta a riprodurre seme artificiale da usare per il collaudo di preservativi e altri presidi medici. Quando gli scienziati sono andati a consultare cinquant’anni di precedenti studi hanno infatti scoperto valori completamente incoerenti per qualsiasi cosa, dalla composizione chimica alle proprietà fisiche.

Nonostante online si trovino centinaia di tabelle “ufficiali” sull’argomento, l’unico metodo ragionevole per capirci qualcosa è comportarsi proprio come quei ricercatori: facendo la media. E ottenendo i dati che potete vedere per la prima volta al di fuori di un paper nell’immagine qui a fianco.
Tanto per cominciare: lo sperma è quasi del tutto privo di calorie, come una Coca Zero. Tuttavia è anche un pessimo supplemento dietetico in quasi tutti i campi – tranne che per lo zinco, che si ritiene sia un antiossidante particolarmente utile per prevenire l’invecchiamento di pelle e muscoli. Non fatevi venire idee sconce, però. A meno che abbiate un partner strettamente vegano, una normale dieta contiene già tutto lo zinco che serve – e in ogni caso un solo cioccolatino fondente sotto quell’aspetto equivale a un pompino. Non preoccupatevi, però… non sono in molti a leggere post come questo, e prometto di non dire niente.

Line
Line